Kiev – ottobre 2011

Ultimo viaggio del 2011, un anno straordinario che mi ha visto aggiungere ben tre nuovi paesi, a quelli europei già visitati: Francia (dove ero solamente transitato), Russia e Finlandia. A questo punto ne cominciano e rimanere veramente pochi e concentrati per lo più nell’Europa centrale.

Dopo essermi dissanguato finanziariamente con gli ultimi due viaggi e soprattutto essere impazzito nell’organizzarli (Mosca a giugno e Riga-Tallin-Helsinki ad agosto), per questa ultima vacanza volevo qualcosa di rilassante e non troppo costoso ed ho scelto la bellissima capitale ucraina.

A Kiev ero già stato tre volte, conoscevo benissimo la città, sapevo dove andare a dormire e soprattutto a mangiare ed avevo anche qualche conoscenza locale che fa sempre comodo. L’unico problema era trovare almeno un compagno di viaggio per i giorni che avevo scelto, da venerdì ventotto ottobre a martedì primo novembre.

Dopo aver chiesto inutilmente a tutti gli amici, ho finalmente trovato una spalla in Paolo, che avendo la ragazza a Kiev, fa il pendolare tra Italia e Ucraina già da parecchio tempo. Avendo raggiunto il numero legale, abbiamo proceduto subito con la prenotazione e solo parecchio tempo dopo si sono aggiunte altre persone. Alla fine dovevamo essere in cinque ma a due giorni dalla partenza uno, per problemi di lavoro, ha dovuto rinunciare e la formazione definitiva è divenuta la seguente: Luca, il figlio Roberto, Paolo ed io.